Una giocata di Briglia avvicina il Ponte Crepaldo alla vetta

Grazie ad un lampo di Andrea Briglia che ha illuminato un pomeriggio privo di luci, non solo dal punto di vista atmosferico, il Ponte Crepaldo Eraclea riesce ad avere la meglio su un volitivo Team Biancorossi capace di tenere aperte le sorti della gara fino all’ultimo istante di gioco. Gli ospiti ben disposti sul campo e determinati nel loro compito di chiudere ogni spazio alle giocate di un quotato avversario come il Ponte Crepaldo operano un efficace pressing a tutto campo facilitati anche dalle compatte dimensioni del terreno di gioco. Rispetto alla precedente gara, vinta con merito a Ceggia, mister Corò attua una sorta di turn-over in vista dell’impegno settimanale che la sua squadra dovrà sostenere mercoledì sera a Pramaggiore nel recupero della settima giornata. Fra le fila di chi inizia la sfida contro il Team Biancorossi non ci sono Ferrazzo, Catania, Dotta e Mazzon, al loro posto dal primo minuto ecco Caramello, Maimone, Frasson ed Angelini. Primo tempo avaro di occasioni da gol che termina sullo zero a zero con qualche recriminazione da parte degli ospiti che avrebbero potuto chiudere la prima frazione di gara in vantaggio.

Al termine dell’intervallo ci si aspetta una reazione d’orgoglio da parte dei biancoverdi ed invece l’inizio del secondo tempo rispecchia quanto visto nel primo e cioè Ponte Crepaldo che fatica a trovare uno spiraglio nell’attenta difesa ospite per andare pericolosamente alla conclusione. L’arma in più dei biancoverdi può essere la giocata dei singoli ed infatti i crepaldini al 12′ minuto del secondo tempo sbloccano il risultato grazie ad uno dei loro giocatori più tecnici. L’azione nasce dai piedi di Caramello che apre a sinistra per Nardin lesto ad allungare palla a favore di capitan Sartori, quest’ultimo effettua un traversone in area controllato da Briglia bravo, con una finta, a mandare Feletto fuori tempo e poi di sinistro sorprende il portiere Padovan. Un vantaggio prezioso che ora il Ponte Crepaldo deve difendere dai tentativi di rimonta portati dagli ospiti, un compito che i ragazzi diretti da Nerio Corò portano avanti con ordine ed attenzione andando vicini al raddoppio con una insidiosa conclusione dal limite di Sartori che esce di un soffio. Una sola rete di vantaggio non offre particolari garanzie di vittoria, i tifosi biancoverdi rimangono con il fiato sospeso fino all’ultimo dei 6 minuti di recupero decretati dal signor Maidan Dumitru di Venezia che ha ben diretto l’incontro mantenendo l’ordine sul campo senza particolari difficoltà. Il Ponte Crepaldo Eraclea si impone sul Team Biancorossi con il minimo scarto, la rete di Briglia è sufficiente per scalare ulteriormente la graduatoria e per considerare la gara di mercoledì sera a Pramaggiore come decisiva, in caso di vittoria, per salire al comando della classifica in solitaria.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*