Renzo Marzio se ne va, la Fossaltese cerca un altro allenatore

acd fossaltese calcio

Falsa partenza in casa Fossaltese: la società biancoverde, alle prese con una vera e propria rifondazione d’organico, seguita alla rinuncia al campionato di Promozione (si è iscritta in Prima categoria), ha dovuto incassare l’addio a sorpresa dell’allenatore Renzo Marzio, che avrebbe dovuto succedere a Thomas Giro. Nei giorni scorsi Marzio, fossaltese doc, ha chiesto un incontro con i nuovi vertici societari per parlare del rafforzamento dell’organico. Non avendo ottenuto risposte adeguate, Marzio ha rinunciato all’incarico. La società del neopresidente Paolo Macor ha contattato Pino Rauso, che ha rifiutato, e adesso sta sondando altri nomi, tra i quali Nicola Gallo. Chiunque sia il nuovo tecnico della Fossaltese dovrà allenare un gruppo di giovani e giovanissimi. Della squadra dell’anno scorso sono rimasti soltanto l’attaccante Yassin El Khayar, il portiere Joshua Piovesan e l’esterno offensivo Simone Baruzzo, oltre al giovane Minutello, promosso dalla squadra juniores. Il nuovo direttore sportivo Alessandro Trevisan si sta muovendo per rimpolpare la rosa: per ora è arrivato l’attaccante Zavattin dal Gruaro, e si guarda al Lignano per il prestito di qualche giovane. E la Fossaltese dell’anno scorso, sorpresa del campionato di Promozione, che fine ha fatto? Il direttore sportivo Flavio Tamai, l’allenatore Thomas Giro, Gabriel Cervesato, Sartori e Gusso sono andati tutti a Lignano (Eccellenza friulana). Bompan e Giust hanno lasciato il calcio, Daneluzzi al Portogruaro, Mancarella alla Spal Cordovado, Isteri a Porcia, Zorzetto al Noventa, Gobbat a Bibione. Il grande big Stefano Della Bianca è per ora senza squadra.

Scritto da Gianluca Rossitto per il quotidiano “La Nuova Venezia

Commenta per primo

Scrivi o rispondi ad un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*