Punteggio tennistico per la nostra Juniores

juniores ponte crepaldo eraclea calcio

Posticipo in notturna per la nostra Juniores che ieri sera è andata a far visita al Torre di Mosto. Serata umida e temperatura rigida che tuttavia non impedisce all’undici crepaldino di sfoggiare bel gioco e portare a casa tre punti importantissimi per continuare l’ottimo campionato. Mister Flavio Prisco recupera finalmente tutti gli indisponibili, ma deve rinunciare a Tilka e Teso, rimasti a casa per influenza. Il tecnico perugino del Ponte Crepaldo propone un 4-3-3 molto offensivo ed i suoi ragazzi lo interpretano alla perfezione. Al 3° minuto del primo tempo e’ Paparo che alla prima occasione penetra in area e viene steso. Il direttore di gara indica prontamente il dischetto del calcio di rigore che lo stesso attaccante jesolano trasforma. Poco dopo e’ Boso che raddoppia con una delle sue conclusioni chirurgiche. Per i locali e’ notte fonda, troppo prorompente la manovra offensiva biancoverde che fa ancora male con Cosmo che porta i suoi sullo 0-3. La prima frazione di gioco e’ una vera e propria accademia per il Ponte Crepaldo che prima fa poker con Ale Moschino e poi addirittura trova la cinquina con lo stesso esterno crepaldino. A questo punto il Torre di Mosto si scuote e colpisce prima la traversa con un fendente improvviso e ravvicinato, poi segna il gol della bandiera con l’ incolpevole Bottosso che non può far nulla. La prima frazione termina qua con il risultato di 1-5.

La ripresa si apre con il Ponte Crepaldo che fa un buon possesso palla ed un Torre di Mosto che si lancia in improvvise ripartenze. Mr. Prisco corre ai ripari togliendo Longo colpito duro e al suo posto si rivede Tomasetto al rientro dopo un lungo stop. Uno stremato Boso lascia il posto alla promessa Andreetta e Bozzetto rileva un provatissimo Cosmo. C’è spazio anche per l’ ex Simone Moschino che subentrato al posto di Paparo sfiora il gol con un diagonale dal vertice sinistro dell’area di rigore, il sesto sigillo lo sigla ancora suo cugino Alessandro che porta a casa la sua prima tripletta stagionale. A venti minuti dal termine esordio assoluto anche per Bragato che rileva Bottosso tra i pali. Una serata perfetta che consacra un gioco frizzante e concreto, il tutto sotto gli occhi di un buon numero di supporters crepaldini, accorsi a Torre di Mosto sfidando il freddo, per incoraggiare a suon di cori l’ undici biancoverde. Sabato a Ponte Crepaldo arriva il temibile Treporti, probabilmente la musica sara’ diversa, ma l’ augurio è quello di riproporre una prestazione prorompente con l’ obbiettivo dei tre punti. Sportivi e tifosi sono invitati allo stadio a sostenere la Juniores biancoverde.

Commenta per primo

Scrivi o rispondi ad un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*