Il Ponte Crepaldo Eraclea si sta organizzando per ripartire

giuseppe_filippi_ponte_crepaldo_eraclea

«Il miglioramento della situazione epidemiologica e l’avanzamento della campagna vaccinale, presto, ci permetteranno una graduale ripresa degli sport di squadra, con la possibilità di svolgere allenamenti collettivi e attività sportive di contatto, di base ed agonistiche, organizzate in ambito dilettantistico e giovanile». Con queste parole Giuseppe Filippi, patron del Ponte Crepaldo Eraclea, rende noto che la società da lui presieduta si sta organizzando per la ripresa dell’attività sportiva. Filippi sottolinea i traguardi raggiunti nel corso degli ultimi 4 anni: salto di categoria dalla Seconda alla Prima e dopo un paio di campionati in cui il Ponte Crepaldo ha mantenuto la Prima Categoria è stato raggiunto lo storico traguardo del Campionato di Promozione. «Si tratta di un prestigioso risultato mai raggiunto in precedenza e che rappresenta tutto il nostro territorio, ad Eraclea ci siamo solo noi come Prima Squadra. Per la stagione sportiva 2021/2022 il nostro grande traguardo sarà quello della salvezza. Per questo motivo ho avuto un colloquio esplorativo con mister Nerio Corò che oltre ad essere l’artefice del nostro salto di categoria è anche un allenatore per il quale nutro la massima fiducia. Non ci limiteremo alla sola iscrizione della Prima Squadra. La nostra intenzione è anche quella di rimettere in sesto il settore giovanile. Nel corso degli ultimi anni il territorio di Eraclea ha visto molti bambini migrare verso società confinanti a causa di una cattiva gestione del settore giovanile. Cercheremo di riportarli a casa». Il presidente conclude rivolgendo un appello agli sportivi e ai tifosi del calcio crepaldino ed eracleense affinché possano affiancare gli attuali collaboratori del calcio Ponte Crepaldo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*