Città di Paese, altra avversaria dei biancoverdi

Città di Paese, altra avversaria dei biancoverdi

Entusiasmo e corsa: il Città di Paese punterà su questi due aspetti nella prossima stagione di Prima categoria, alla luce di una squadra giovane. A garantirlo è stato il tecnico Cristiano Marcolongo (riconfermato) durante la presentazione tenutasi agli impianti sportivi di Castagnole. La compagine del presidente Angelo Baldissera (Tiziano Biondo il vice), al secondo anno di vita dopo la fusione dell’estate 2016, è stata infatti ulteriormente ringiovanita e ha registrato diverse modifiche in sede di mercato. L’obiettivo è una tranquilla salvezza. Raduno il 16 agosto: seguiranno un paio di giorni ad Alano di Piave. Amichevoli: il 23 con l’Ardita Breda e il 30 con i bellunesi del Farra d’Alpago. I bianco-giallo-blù disputeranno le partite casalinghe a Castagnole, non più a Porcellengo. Mister Marcolongo avrà nel suo staff il preparatore dei portieri Daniele Colletto, il massaggiatore Dario Pol e il dirigente responsabile Alberto Scottà. Sulla panchina degli juniores regionali confermato “Tita” Cavarzerani.

Rosa. Portieri: Simone Minin (classe 2000) e Luca Pozzobon (’81). Difensori: Luca Zanibellato (’93 dal LoviSpresiano), Riccardo Pellegrini (’95), Massimo Tomasi (’91), Tommaso Sassone (’93), Nicola Arpaia (’96), Andrea Giustina (’98) e Yara Renè (’96 LoviSpresiano, un ritorno). Centrocampisti: Nicola Vanin (’97), Leonardo Vanin (’97), Matteo Lorenzo Marchesin (’99), Simone Loparo (’95), Ludovico Rigo (’96 Unione Sile), Safwane Dinar (’96), Davide Tartini (’97 Nervesa) e Matteo De Lazzari (’90). Attaccanti: Enrico Phan Duc (’90 Sant’Elena), Matteo Luison (’93 Fontane tramite Unione Sile) e Filippo Tonon (’94 Zero Branco).

Scritto da Alberto Zamprogno per il quotidiano “La Tribuna di Treviso

Commenta per primo

Scrivi o rispondi ad un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*