Bravi i Giovanissimi, sfortunati gli Juniores

Campionati giovanili, siamo in periodo di sosta

Bravi i Giovanissimi, sfortunati gli Juniores. Il week-end calcistico del nostro settore giovanile si conclude in agrodolce, i Giovanissimi di Patrizio Bars sbancano Jesolo andando a vincere per 2-1 all’Armando Picchi nel corso di una mattinata piovosa. Alessio Manzini nel primo tempo e Matteo Vignotto nella seconda frazione di gara rendono vana la rete jesolana che accorcia solo le distanze, ma non influisce su un risultato mai messo in discussione specialmente nel primo tempo nel corso del quale i crepaldini hanno tenuto ottimamente il campo. Da segnalare il rientro fra i pali, dopo un lungo stop, di Matteo Bragato il nostro portierone. Il caloroso bentornato è tutto per lui. Appuntamento per i nostri Giovanissimi a domenica prossima in casa ad Eraclea contro il San Stino, una gara da vincere assolutamente per allungare ancora in classifica e continuare la striscia positiva di risultati.

Avremmo anche potuto celebrare il bis con la vittoria della Juniores, ma in questo caso ci si è messa di mezzo una buona dose di sfortuna. Basta questa semplice parola per descrivere la gara di sabato della nostra Juniores impegnata nel turno casalingo contro il San Stino, capolista del girone. I biancoverdi hanno fornito una prova veramente coraggiosa scendendo sul terreno di gioco con il piglio giusto, soprattutto senza alcun timore reverenziale verso i biancocelesti del San Stino che in questo campionato stanno viaggiando a vele spiegate in vetta alla classifica. Parlavamo di sfortuna e vi raccontiamo due dei tanti episodi che hanno un pò falsato il risultato finale poiché a portare via i tre punti sono stati gli ospiti, ma partiamo per ordine. Nella prima frazione di gara le due formazioni combattono a centrocampo senza esclusione di colpi seppur la gara è stata corretta e ben arbitrata. L’occasione più ghiotta capita sui piedi del nostro numero 4 Caramello che spintonato in area coraggiosamente e soprattutto correttamente non si lascia cadere e inevitabilmente sbilanciato non riesce a concludere a rete come vorrebbe e l’occasione sfuma. Qualche minuto più tardi si infortuna il numero 10 Matteo Boso che è costretto a lasciare il campo per un colpo alla coscia destra. La seconda frazione di gioco è sulla falsariga della prima, ma a fare la differenza è il goal del San Stino messo a segno sul finire della gara. Una sconfitta che non è stata digerita dei nostri ragazzi in particolar modo per l’impegno profuso in campo, ma che sarà benzina che li farà carburare nel prossimo turno decisamente a portata di mano, contro il Calcio Meolo, ancora una volta tra le mura amiche di Ponte Crepaldo. Appuntamento quindi a sabato prossimo per tutti gli sportivi che vorranno vedere questi splendidi ragazzi impegnarsi per i colori biancoverdi.

Per la stesura di questo articolo si ringrazia Flavio Prisco, responsabile del settore giovanile, ed i tecnici delle due squadre.

Commenta per primo

Scrivi o rispondi ad un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*